Descrizione del caso

Il caso un po’ più complicato: diverse ditte si raggruppano per dar vita ad una singola fondazione di previdenza per il personale

Un esempio pratico (le cifre sono ipotetiche, compreso i valori di base presi a riferimento)

Per l’attuazione della LPP, quattro imprese autonome ticinesi si raggruppano per dar vita ad una singola Fondazione collettiva di previdenza «Legno Ticino» (istituto di previdenza autonomo con riassicurazione Stop-Loss). Si tratta delle ditte Falegnameria C. Rizzo SA, Lugano, Segheria Caldeloni, Lugano; Falegnameria/Fabbrica di finestre Giacomini, Mendrisio, e della Carpenteria Prada, Locarno. Due di queste imprese hanno una struttura d’età favorevole mentre le altre due hanno una struttura d’età sfavorevole, che deve essere determinata per ditta (datore di lavoro) in conformità a quanto previsto dalla LPP (Art. 58 cpv. 4 LPP). Questo istituto di previdenza comprende quindi quattro datori di lavoro con un totale di 202 dipendenti.

Somma dei salari coordinati CHF: 6'281'725.-

Somma degli accrediti di vecchiaia CHF: 666'250.-

In percento dei salari coordinati: 10,61%

Se visto complessivamente, questo istituto di previdenza non avrebbe diritto ad alcun sussidio. Qui di seguito vi mostriamo una possibile forma per la determinazione di queste basi. Le cifre possono essere naturalmente ricavate dai conti di vecchiaia, totalizzati per ditta. Vale sempre la raccomandazione di tenere questi conti in modo corretto.